Navigare Facile

Basilica e Piazza San Pietro

Basilica di San Pietro

Ben pochi edifici al mondo possono vantare la maestosità di San Pietro, la Chiesa per eccellenza e come tale la più grande in assoluto con una superficie complessiva di circa 23.000 metri, una lunghezza di 218 metri e la cupola che sfiora l'altezza di 136 metri. Alla sua realizzazione hanno preso parte i migliori talenti del Rinascimento, età della rinascita nella quale Papa Giulio II fece da mecenate per un'opera destinata a restare nella storia, iniziata nel 1505 con Bramante a dirigere i lavori e consacrata nel 1626 da Papa Urbano VIII.

Cinque porte, la più antica è la quattrocentesca Porta del Filarete, danno accesso alla Basilica di San Pietro, dove percorrendo la navata centrale, lunga oltre 187 metri, vi consigliamo di prestare attenzione ai pavimenti con raffinati mosaici. Nella navata destra brillano, fra le altre opere, la Pietà di Michelangelo ed i monumenti a Innocenzo XII e a Matilde di Canossa del Bernini; i monumenti di personaggi celebri decorano anche la navata sinistra, pensiamo alle statue di Pio X e alla tomba di Innocenzo VIII del Pollaiolo.

Ricchissimi di opere anche l'ambulacro e l'altare con il celebre Baldacchino bronzeo di San Pietro ed alzando gli occhi al cielo si ammira la faraonica Cupola dal diametro di oltre 40 metri, opera di Michelangelo completata da Giacomo della Porta, dalla cui vetta, salendo i suoi 551 gradini, si abbraccia Roma con lo sguardo.

Un'opera tanto maestosa meritava certamente uno scenario adeguato e Bernini non deluse papa Alessandro VII che a metà del Seicento gli commissionò i lavori per il rifacimento della Piazza divenuta un capolavoro barocco, circondata dal magnifico colonnato di 88 colonne sormontate da 140 statue raffiguranti santi. 

 

 

Dove